Vai alla homepage
Carica

CampingCard ACSI

  • Sconti fino al 50%
    Cinque tariffe fisse molto vantaggiose
  • Accettata in 3142 campeggi
    Ispezionati ogni anno da ACSI
  • Bambini gratis in 700 campeggi
    3 bambini fino a 5 anni compiuti inclusi nella tariffa
Ulteriori informazioni
 
 

Ordinare CampingCard

  • Sconti fino al 50%
    Cinque tariffe fisse molto vantaggiose
  • Accettata in 3142 campeggi
    Ispezionati ogni anno da ACSI
  • Bambini gratis in 700 campeggi 
    3 bambini fino a 5 anni compiuti inclusi nella tariffa
 
 
Mostra tutti i 25 campeggi - Lussemburgo

Campeggi famosi Lussemburgo

Mostra tutti i 25 campeggi - Lussemburgo

Tematiche per le vacanze

Mostra più temi

Campeggiare in Lussemburgo

Il Lussemburgo è il secondo paese più piccolo dell'Unione Europea, ma è ricchissimo di campeggi. Non c'è da stupirsi, viste le bellezze naturali e le città storiche. In ogni caso la scelta è molto ampia se decidete di visitare il Lussemburgo in bassa stagione con la CampingCard ACSI. Tutti campeggi che accettano la CampingCard ACSI hanno almeno una cosa in comune: i prezzi vantaggiosi.

Mostra più

Suggerimenti

●    Il Lussemburgo ha una natura bellissima, perfetta per lunghe escursioni a piedi o in bicicletta. La regione che meglio si presta a questo tipo di attività è quella orientale della Mullerthal, chiamata anche "Piccola Svizzera". Il paesaggio è ricco di boschi, rocce e cascate. La zona è molto frequentata dai turisti, soprattutto in alta stagione. In bassa stagione però potrete godervi la pace dei boschi e dei ruscelli che li attraversano. 
 
●    Nella Piccola Svizzera si trova Echternach, la più antica città del Lussemburgo. Fu fondata nel 698 ed è ancora circondata dalle mura medievali; nonostante sia stata bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, sono ancora molte le tracce che testimoniano del suo glorioso passato. Echternach è una città con una storia lunga e ricca. 

●    La capitale del Granducato, Lussemburgo, ha un fascino molto particolare. La città è infatti attraversata da una gola profonda, nella quale crescono molti alberi e arbusti. Nella gola vi sono anche le casematte, fortificazioni militari sotterranee risalenti al XVII secolo. Le casematte venivano utilizzate come alloggi per migliaia di soldati e cavalli. Vi erano anche luoghi di produzione delle armi, cucine, panifici e macelli. Durante la Seconda Guerra Mondiale servivano da rifugi. Un luogo davvero ricco di storia! È possibile percorrere internamente queste fortificazioni lunghe diversi chilometri.

Campeggiare in Lussemburgo a prezzi vantaggiosi

I campeggi del Lussemburgo godono dell'ottima reputazione dei campeggi dell'Europa settentrionale: sono molto ben curati e puliti e il personale è cordiale e attento. Ed hanno anche qualcosa in più: sono situati in un paesaggio naturale straordinario. Quando soggiornate in un campeggio lussemburghese siete quasi sempre circondati da ruscelli, boschi o montagne. E se ci andate in bassa stagione, con la CampingCard ACSI potete godervi tutto questo a prezzi davvero convenienti!

Lussemburgo: nella terra dei duchi olandesi

Il Lussemburgo è l'unico paese al mondo in cui a capo dello Stato c'è un granduca. In linea di principio, il duca gode del potere esecutivo e di quello legislativo, ma in pratica questi poteri sono limitati: l'attuale granduca Henri ha solo una funzione di rappresentanza. Fino al 1890 il Granducato di Lussemburgo era legato ai Paesi Bassi. Dopo la sconfitta di Napoleone nel 1815, fu nominato infatti granduca di Lussemburgo il re olandese Guglielmo I. Il Lussemburgo è rimasto per tre generazioni nelle mani della famiglia Orange-Nassau. La morte del re Guglielmo III nel 1890 pose fine alla dinastia olandese. 

Il clima in Lussemburgo

Il Lussemburgo non è famoso per le alte temperature o per il tempo soleggiato, ma da aprile il clima può essere molto gradevole. Aprile e maggio, oltre ai mesi dell'alta stagione, sono quelli più soleggiati e quindi anche se visitate il Lussemburgo in bassa stagione potrete trovare belle giornate. Non aspettatevi le temperature tipiche del Mediterraneo, che per altro non servono se volete fare belle escursioni a piedi o in bicicletta o se andate a visitare le casematte sotterranee.